Festa dell’Università e del Gran Cancelliere
14/gen/2019

Da lunedì 14 a martedì 15 gennaio 2019, in occasione della tradizionale Festa dell’Università e del Gran Cancelliere, si è tenuto il convengo internazionale Francesco d’Assisi da patrono d’Italia a patrono dei cultori dell’ecologia.

Nel corso della sessione del 14 gennaio, dopo i saluti introduttivi, in particolare di Fabien Revol a nome della Chaire “Jean Bastaire” dell’Université Catholique de Lyon, sono intervenuti Mirko SantanicchiaLa riscoperta ottocentesca del santo di Assisi e Francesco al bivio: Vir Catholicus o “Alter Orpheus – e Rosa GiorgiL’iconografia di san Francesco tra pace ed ecologia.

Al mattino del 15 gennaio, al termine della Laudatio di Carlo Paolazzi, pronunciata da Attilio Bartoli Langeli, Julio César Bunader, Vicario Generale dell’Ordine dei Frati Minori e Vice Gran Cancelliere della Pontificia Università Antonianum, ha consegnato il dottorato honoris causa in teologia allo stesso Carlo Paolazzi, che ha concluso il convegno con la lectio magistralis La lode a Dio Creatore e il “Cantico di frate Sole”.

Numerose le motivazioni che hanno portato alla concessione dell’importante riconoscimento, tutte legate alla singolare perizia nonché ai risultati raggiunti dal prof. Carlo Paolazzi nell’ambito dell’insegnamento come della ricerca. Ricordiamo qui le importanti docenze presso la Facoltà di Lettere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, per gli insegnamenti di Filologia dantesca e Letteratura Italiana, e la Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani della Pontificia Università Antonianum nonché l’attività presso il Collegio Internazionale “San Bonaventura” di Grottaferrata come membro della Commissione per l’Edizione dei Testi e con l’incarico di direttore della sezione dedicata all’edizione dei testi francescani.

Come dimenticare poi la cospicua serie di articoli e saggi di argomento filologico, letterario e teologico dedicati agli Scritti di Francesco d’Assisi, testimoni di un assoluto rigore metodologico insieme a una raffinata capacità di analisi?

A essi ha fatto poi seguito, come il momento culminante di una sorta di “studio preparatorio”, la pubblicazione di una nuova edizione critica degli Scritti dell’Assisiate: Francisci Assisiensis, Scripta, critice edidit Carolus Paolazzi, O.F.M., Editiones Collegii S. Bonaventurae Ad Claras Aquas, Grottaferrata, Roma, 2009, un’opera destinata a restare a lungo un imprescindibile punto di riferimento per chiunque vorrà cimentarsi nello studio del Poverello di Assisi.

Leggi il programma completo o la cronaca comparsa sulle pagine di Vatican News in lingua spagnola.

Social Network

« torna indietro